• BIO Grosseto Export

  • scegli lingua

  • LOGIN

Home

L’enogastronomia maremmana conquista anche i produttori di Lussemburgo e Canada

Dal CORRIERE DI MAREMMA
Continua l’impegno di Grosseto Export per portare l’enogastronomico di qualità nei supermercati di tutto il mondo.

Il consorzio maremmano è stato incaricato dalla Federexport come soggetto ideatore e attuatore di un progetto per inserire aziende italiane di vino e specialità alimentari nella grande distribuzione organizzata internazionale. Per il terzo appuntamento in programma a Roma, 92 aziende italiane hanno incontrato la grande distribuzione organizzata lussemburghese Cactus (36 punti vendita e ristoranti) e 3 importatori provenienti dal Canada. Tra queste aziende, ben 19 provengono dalla Maremma: dalle aziende storiche del vino ai caseifici di Manciano, li Fiorino e il nuovo di Stribugliano. Per quanto riguarda l’olio Igp Toscano, c’erano l’Ol.Ma, l’azienda agricola Alberese e il Frantoio La Pieve. A esportare la tradizione dei dolci tipici, Corsivi e Le Logge. “Gli incontri avevano lo scopo di avviare nuovi contatti e trattative commerciali – spiegano i responsabili di Grosseto Export - il Lussemburgo è un mercato ricco, con una clientela in grado di apprezzare i prodotti italiani di qualità e quindi anche le vere eccellenze maremmane. Importante anche il mercato candele: i tre importatori intervenuti a Roma hanno apprezzato la qualità e si sono augurati di aumentare la presenza dei prodotti maremmani sulle tavole canadesi”.